Soziales Engagement




MACCHINE, KNOW-HOW ED ALTRO ANCORA PER "GIOVENTU' UN MONDO" PER LA LOTTA ALLA POVERTA' IN INDIA

In occasione della giornata internazionale per l'eliminazione della povertà del 17 ottobre l' organizzazione umanitaria "Gioventù un mondo" designa due importanti criteri per la riuscita di questa impresa: "Imprese commerciali che investono nei paesi poveri, creando così posti di lavoro, giocano un ruolo significativo nella lotta mondiale alla povertà. Altrettanti importante è la formazione sul posto dei giovani, che possono così sfuggire alla povertà" Il Gruppo Felder insieme con la sua filiale Felder Group India dà un contributo importante ad entrambe le sfide. Su iniziativa di "Gioventù un mondo" il Gruppo Felder ha dato avvio insieme con l' Austrian Development Agency e un centro di formazione Don Bosco ad un partenariato commerciale a favore dei giovani svantaggiati dei bassifondi della metropoli indiana di Chennai. L' impresa familiare tirolese ha allestito la falegnameria didattica con cinque nuove macchine per la lavorazione del legno, compresi numerosi accessori e know-how, mettendo così le basi per una formazione professionale di alta qualità dei futuri falegnami. "Macchine e know-how di Felder, infrastruttura e competenza nella pedagogia sociale dei salesiani di Don Bosco e "Gioventù un mondo" quale mediatore - tutti guadagnano da questa cooperazione, questo è molto di più che non un dono di macchinari. I datori di lavoro locali trovano una forza lavoro qualificata ed i giovani hanno effetivamente in tasca una garanzia di lavoro con ciò che hanno appreso. Così si crea la via d' uscita dalla povertà. Istruzione e formazione sono capisaldi importanti di questo percorso" si rallegra Reinhard Heiserer, direttore dell' organizzazione umanitaria "Gioventù un mondo" per la riuscita del progetto di aiuti. Il primo corso di formazione è partito con successo in settembre 2018 ed i prossimi progetti di cooperazione sono già in programma. (Immagine: Gioventù un mondo)

img



Felder dona attrezzatura di falegnameria a Africa Amini Alama

"Servire la pace ed il benessere nella regione fra i popoli dei meru (bantu) e dei masai". A questo credo si è dedicato Africa Amini Alama – il progetto di aiuti del medico austriaco d.ssa Christine Wallner in Tanzania, ai piedi del monte Meru. Il centro educativo del progetto pilota dell' OMS consiste in unlaboratorio di serramentista, in una officina automobilistica, in un laboratorio didattico per muratori ed una falegnameria. Il Gruppo Felder supporta il progetto Africa Amini Alama nell' estate 2018 non solo con una combinata a 5 funzioni Felder CF 531, una cavatrice FD 250, un aspiratore AF 12 e diversi utensili ed accessori, ma ha preso a bordo anche la scuola superiore di Imst e l' azienda di trasporti "Gebrüder Weiss". Allo stesso modo la scuola Superiore di Imst si basa sulla sua esperienza per implementare un progetto simile in uganda. Così anche stavolta è nato un team – composto da insegnanti e studenti – in Tanzania, per portare avanti il progetto di aiuto con specialisti esperti. Il finanziamento del viaggio si è potuto realizzare da parte della Scuola superiore di Imst tramite numerose donazioni volontarie e diversi sponsors. La responsabilità del team era di mettere in funzione le macchine sul posto dopo un addestramento severo con un esperto tecnico di fabbrica Felder e di addestrare gli utilizzatori al lavoro sicuro ed alla produzione di componenti di mobili e di altri beni. Dopo tre intense settimane il know how acquisito viene ora integrato nella vita scolastica. In uno dei primi progetti gli apprendisti falegnami costruiscono già i banchi per la scuola secondaria. Il Gruppo felder ringrazia tutti quelli che hanno collaborato alla riuscita di questo progetto.

img



Sudore e segatura nel centro espositivo Felder durante il campo di addestramento per gli skills 2018

Preparazione accurata per prestazioni perfette agli euroskills 2018 di Budabest Nel laboratorio di esercitazione del Gruppo Felder si sono preparati per il campionato europeo professionale i carpentieri ed i falegnami. C'è solo una meta: la medaglia d' oro! Alexander Haidinger da Ottendorf in Stiria e Christian Bucheggere da Vorchdorf in Alta Austria si sono qualificati nei tornei per carpentieri e mobilieri a Euroskills 2018 a Budapest. In settembre la coppia vuole mettere le fondamenta con un risultato top al "loro investimento nella futura vita professionale". Affinchè nulla venga lasciato al caso nella preparazione al torneo nella capitale ungherese fra meno di un mese (25–29/9), i due si allenano per una settimana presso la Ditta Felder di Hall in Tirol. "Noi supportiamo già da diversi anni i campionati professionali europei a livello nazionale, europeo ed internazionale. Gli eventi con i numerosi talenti trasmettono un' impressione vivace delle professioni di falegnameria con tutti i benefici conseguenti. Gli incredibili pezzi testimoniano in tutto il mondo l' alto livello della formazione professionale. Questo deve servire da incentivo per le imprese che vogliono proseguire su questo percorso di successo e investire sulla nuove leve", dice Hansjörg Felder, amministratore delegato FELDER.

img



Felder Group supports the UNIDO Furniture Project with 17 woodworking machines

A carpenter training centre for young people to give them a chance to a successful future – the furniture project of UNIDO Lebanon. We are very proud to be able to contribute to this project with 17 brandnew woodworking machines. video

img